Caso o responsabilità medica?

  • La tua salute o quella di un tuo caro è peggiorata o addirittura precipitata dopo un intervento medico o un ricovero ospedaliero?
  • Quello che è accaduto era davvero inevitabile?
  • Oppure ritieni ci siano state disattenzioni, colpe o responsabilità in chi ha prestato le cure mediche?
Caso o responsabilità medica: quando ha senso avere un dubbio

Vittima di un errore medico?

La legge Italiana tutela il diritto alla salute. La pratica e la realtà non sempre ci riescono.

Se ritieni di aver subito un danno per un caso di malasanità, la prima cosa che devi fare è appurare il tuo dubbio e capire quali sono gli estremi per agire.

Come riconoscere un episodio di malasanità

Come difenderti da un caso di malasanità?

Per assisterti, proteggerti e tutelarti, in caso di reale responsabilità sanitaria, non basta un avvocato.

Quello che ti serve è una squadra di professionisti che abbia le risorse per sostenerti, senza anticipi e senza spese. In nessun caso.

Come scegliere chi ti assiste contro la malasanità

Informati

1. Cosa devo fare?
Verifica che il tuo dubbio sia legittimo. Usa la nostra guida per capire se quello che ti è accaduto si può considerare un errore medico.
2. Che documenti servono?
Tutto ciò che riguarda il tuo caso: cartelle cliniche, esami, referti, eventuali altri pareri e perizie.
3. Quanto tempo ho per agire?
La legge Italiana stabilisce il limite per agire entro dieci anni dalla manifestazione dell'errore o delle sue conseguenze.

Leggi gratis la guida "Paziente preparato, paziente salvato"

SCARICA

Testimonial

Contattaci